giovedì 29 novembre 2012

Polpettine vegetariane di lenticchie avanzate


Tra preparazione e cottura bastano 15 minuti, anche se ne ne fate parecchie e poi sono squi-si-te. In casa nostra cuciniamo sempre le lenticchie nella stagione fredda, soprattutto con vino bianco, alloro, cipolla, carota e qualche dadolino di speck (comprato in fondini), oppure preparate con il riso come nella ricetta qui sul blog. 
Sono certa che questo facilissimo piatto  potrà essere utile a molti soprattutto nel periodo natalizio, quando le lenticchie fanno capolino su ogni tavola come segno ben augurale.
Oggi le ricicliamo in quattro e quattr'otto, tuttavia mi è difficile dare delle dosi precise, posso solo dire per dare un'idea che ho ottenuto 9 polpettine di circa 4 cm di diametro con 3 grossi cucchiai di legumi. Servono:
  • lenticchie verdi cotte
  • farina
  • prezzemolo tritato
  • pangrattato
  • olio evo e sale
Si frullano bene le lenticchie con un goccio d'olio, e di acqua se sono molte, altrimenti l'olio è già sufficiente, anche perché dobbiamo cercare di non inumidire la preparazione. Si amalgamano in una ciotola con prezzemolo e sale, e per ultima tanta farina quanto basta per ottenere un composto non troppo duro, un poco appiccicoso, che tuttavia possa essere lavorato facilmente con le mani umide. Si formano tante palline, passandole ora nel pangrattato e schiacciandole tra le dita (per velocizzare la cottura e perché sono abbastanza morbide, difficilmente resterebbero sfere perfette). Cuociono in padella con un filino di olio già caldo in circa 5 minuti. Voilà, un secondo di recupero facilissimo, perfetto con un'insalata fresca di stagione.

Meglio non eccedere in farina, per non coprire il sapore delle lenticchie e per evitare di ottenere macigni invece di polpette...
Volendo si può aggiungere all'impasto un po' di grana grattugiato, ma se come nel mio caso le vostre lenticchie sono già saporite, perché hanno cotto con altri ingredienti, (magari cipolla, carota, aglio, brodo, pomodoro, vino bianco ecc., ecc.) non sarà necessario, saranno già deliziose così!

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao cara Giglio, buona giornata. Un abbraccio!!

      Elimina
  2. inserita...grazie per la partecipazione!

    RispondiElimina
  3. Ciao Maddalena, eh..sulle polpettine potrei scrivere un "trattato": era l'unico modo per far mangiare verdure e legumi vari ai figli quand'erano piccoli!!
    Per non farle fritte le cuocevo nel forno, sulla carta, e le pennellavo solo leggermente di olio e.v.o..trucchi di mamma "imbrogliona"..a fin di bene, però!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stupendo consiglio che farò mio di certo! Ti ringrazio un sacco come sempre!!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!